Xiaomi Mi 8 explorer – Prestazioni al top e prezzo accessibile

Xiaomi MI 8 explorer – Un top di gamma che darà filo da torcere alla concorrenza.

Il 31 Maggio 2018 Xiaomi , per celebrare suo ottavo anniversario, ha presentato una serie di novità degne di nota. L’evento di Shenzhen, infatti, ha presentato al mondo vari nuovi prodotti ma il re indiscusso è stato lo Xiaomi Mi 8. Uno smartphone caratterizzato da eccezionali dotazioni hardware e da un prezzo sicuramente inferiore rispetto alla concorrenza che ormai ha toccato valori assurdi.

Il Mi 8 è stato presentato in 3 differenti versioni:

  • Mi 8
  • Mi 8 SE
  • Mi 8 Explorer Edition

Dotazione comune ai tre modelli:

  • Schermo: 6,21” FHD+ Samsung AMOLED (1.080 x 2.248 pixel, 18,7:9), 600 nit, contrasto 60.000:1
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 845 con GPU Adreno 630
  • RAM: 6 GB LPDDR4x
  • Memoria interna: 64 /128 / 256 GB UFS 2.1
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel Sony IMX363, f/1.8, pixel da 1,4 μm + 12 megapixel telephoto S5K3M3, f/2.4, pixel da 1 μm | OIS a 4 assi, dual pixel autofocus
  • Fotocamera frontale: 20 megapixel, f/2.0, pixel da 1,8 μm
  • Connettività: dual SIM (nano + nano), LTE , Wi-Fi 802.11ac dual-band, Bluetooth 5, Dual-frequency GPS/GLONASS/Beidou, NFC, USB Type-C
  • Dimensioni: 154,9 x 74,8 x 7,6 mm
  • Peso: 175 grammi
  • Batteria: 3.400 mAh con Quick Charge 4.0+
  • OS: Android 8.1 Oreo con MIUI 9 (sarà aggiornato alla 10)
Xiaomi Mi 8 Explorer edition

Xiaomi Mi 8 Explorer edition

Ma Xiaomi Mi 8 Explorer Edition è la vera rivoluzione di Xiaomi!

Stiamo parlando del primo smartphone Android con sistema Face ID ed anche il sensore ID per le impronte digitali integrato nel display.

Lo Xiaomi Mi 8 Explorer Edition strutturalmente è in tutto e per tutto identico al Mi 8 standard. Display AMOLED da 6.21 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ (2245 x 1080 pixel) e dimensioni di 154.9 x 74.8 x 7.6 mm. Il rapporto di forma è 18.7:9, con una screen-to-body ratio dell’88.5%.

All’interno della scocca batte un cuore targato Qualcomm: lo Snapdragon 845,  high-end in grado di raggiungere fino a 301.472 punti. Il chipset, realizzato a 10 nm, comprende una CPU octa-core fino a 2.8 GHz, GPU Adreno 630, 8 GB di RAM LPDDR4X-1866 dual channel e 128 GB di storage interno UFS 2.1 non espandibile.Batteria da 3000 mAh, in grado di ricaricarsi molto rapidamente grazie al supporto Quick Charge 4.0+.Poi abbiamo NFC e Bluetooth 5.0, ed è stato introdotto per la prima volta su uno smartphone il sistema di navigazione Dual-frequency GPS (L1+L5). Ciò permette di eliminare le interferenze provocate dalla vicinanza agli edifici, ridurre il ritardo del segnale ed aumentare la precisione.

Il comparto multimediale comprende una dual camera posteriore da 12+12 mega-pixel. Il sensore principale Sony IMX363 è coadiuvato da un teleobiettivo, oltre che da pixel da 1.4 µm, stabilizzazione OIS a 4 assi ed autofocus Dual Pixel. La selfie camera, invece, è un sensore da 20 mega-pixel con apertura f/2.0 e pixel da 1.8 µm.

Xiaomi Mi8 Explorer edition Finger print ID

Xiaomi Mi8 Explorer edition Finger print ID

La caratteristica distintiva di Xiaomi Mi 8 Explorer Edition è senza dubbio legata ai sistemi di sblocco. Al di sotto del display, con tecnologia AMOLED, è stato posizionato un sensore ID, con il quale avere rapido accesso ai propri files. Oltre a ciò, il sistema hardware integrato nel notch, definito come 3D Face Unlock, è molto simile al Face ID visto su iPhone X.

A differenza della pressoché totalità dei competitors in ambito Android, viene proiettato un fascio di luce  in grado di scansionare al millimetro il volto dell’utente. Mentre nel Mi 8 standard la scansione avviene tramite infrarossi e risulta meno precisa, in questo caso viene definita “tecnologia di illuminazione strutturata avanzata“.

Rispetto anche allo stesso iPhone X, Xiaomi afferma di aver raggiunto migliori risultati, grazie ad una scansione che non avviene per punti di luce ma tramite ben 33.000 reticoli che formano una rete di scansione molto più precisa ed accurata.

La domanda che tutti si pongono: ha la banda 20? Sì! Xiaomi Mi 8 è il primo top di gamma di Xiaomi della serie Mi (escluso i Mix) a supportare la banda 20 a 800 Mhz.

 

LGD Informatica
We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

LGD Informatica
Logo