DJI Osmo Pocket recensione

Cos’è il DJI Osmo Pocket?

Osmo Pocket è la videocamera 4K più piccola al mondo con un gimbal a tre assi integrato.

Progettato per vloggers, YouTubers e registi in erba, ha le dimensioni di una barra di Mars e pesa solo 116 g.

La fotocamera e il gimbal di Osmo Pocket sono simili a quelle del drone Mavi Air di DJI, con sensore ottico dotato di un’apertura f / 2.0 più luminosa per migliorare le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione e una lunghezza focale leggermente più stretta di 25,7 mm.

DJI Osmo Pocket review

Osmo Pocket è praticamente unico nel suo genere anche se molti continuano a confrontarlo con la GoPro Hero 7 Black, il paragone è sbagliato perchè in effetti anche se entrambi registrano video sono 2 tipologie di videocamere totalmente diverse.

Il suo punto di forza è la sospensione cardanica a tre assi, che si combina con funzionalità software come il tracciamento degli oggetti per aiutarti a creare effetti video cinematografici che non sono possibili sugli smartphone o so actioncam. Ma a differenza di quest’ultime, Osmo Pocket non è impermeabile senza custodia opzionale e necessita di accessori e smartphone per sbloccare tutto il suo potenziale.

Il tuo telefono iOS o Android si collega tramite gli adattatori Lightning e USB-C inclusi per dialogare la nuova app Mimo di DJI.

DJI Osmo Pocket – Design

Osmo Pocket è incredibilmente piccolo per essere una fotocamera con un giunto cardanico meccanico.

In mano, Osmo Pocket si presenta molto ben realizzato e viene fornito con una custodia per una maggiore protezione. Sulll’impugnatura c’è il cuore di questo incredibile “giocattolo”: il gimbal a tre assi, che sostiene una minuscola telecamera in grado di riprendere video 4K a 60 fps e foto da 12 megapixel.

Osmo Pocket è una piccola fotocamera unica ed eccellente per chiunque desideri fare un salto di qualità rispetto ai video ripresi con lo  smartphone, sia in termini di qualità che di opzioni creative.

Dji Osmo Pocke Gimbal a 3 assi

Dji Osmo Pocke Gimbal a 3 assi

I giunti cardanici meccanici apportano due grandi vantaggi. Il primo è la stabilizzazione. Come GoPro Hero 7 Black e telefoni come Pixel 3 di Google, Osmo Pocket rileva il movimento su tre assi.

La differenza è che, invece di convertirlo in stabilizzazione elettronica dell’immagine (come la GoPro) o di combinare l’E.I.S con la stabilizzazione ottica delle lenti (come il Pixel 3), Osmo Pocket controbilancia il movimento con tre minuscoli motori su ciascun asse.

Nonostante alcuni grandi progressi recenti nella stabilizzazione di smartphone e action camera, il giunto cardanico rimanela miglior soluzione per video uniformi in tutte le situazioni, come confermato da Pocket nei test comparativi effettuati. Lo svantaggio tradizionale delle sospensioni cardaniche è l’ingolbro, ma Osmo Pocket aggira l’ostacolo essendo estremamente tascabile.

L’altro bonus delle sospensioni cardaniche è rappresentato dagli effetti cinematografici della fotocamera. Poiché i motori possono spostare la telecamera in modo controllato, è possibile creare alcuni effetti video piacevoli come pans o tilts. Ciò significa che gli aspiranti registi possono studiare inquadrature e movimenti per conferire ai propri video un effetto più professionale.

Dji Osmo Pocket è divertente da usare dopo un po ‘di pratica, ma all’inizio bisogna studiare i suoi punti deboli e le sue limitazioni.

DJI Osmo Pocket – Controlli e funzioni

Osmo Pocket è un perfetto compromesso tra forma e funzionalità, ma racchiude un potenziale enorme nel suo corpo lungo 12 cm.

Sotto la sua sospensione cardanica ci sono due pulsanti e un touchscreen da un pollice. Questo francobollo sorprendentemente utile ti consente di vedere in anteprima video e immagini, oltre a darti accesso ad alcuni, ma non a tutti, dei suoi controlli.

Dji Osmo Pocket - Controlli e funzionalità

Dji Osmo Pocket – Controlli e funzionalità

Premendo il pulsante di accensione è pronto per registrare in cinque secondi. È quindi possibile scorrere lo schermo da destra per le modalità di scatto (Foto, Video, Slo-Mo, Timelapse o Pano). Un colpo in più a destra ti consente di scegliere la modalità di scatto, che include 4K e 1080p a 60fps o 30fps.

Scorrendo verso l’alto dalla base dello schermo si ottengono i settaggi del gimbal, come la possibilità di metterlo in modalità ‘Follow‘ (che blocca l’asse del rollio, mentre stabilizzando pan e tilt), ‘tilt locked‘ (che ti aiuta riprendi il video in verticale) e “FPV” (un blocco in stile action cam dell’asse del rollio).

Ciò che non si può fare con lo schermo di Osmo Pocket è spostare la fotocamera durante la registrazione, il che è un peccato. Per sbloccare il suo potenziale creativo, è necessario collegare il telefono e utilizzare i controlli nella nuova app DJI Mimo.

Sotto lo schermo c’è uno slot di espansione, ed è qui che si inserisce il connettore Lightning o USB-C (fornito nella confezione) per il telefono e alcuni altri accessori opzionali.

Dji Osmo Pocket - accessori

Dji Osmo Pocket – accessori

DJI avrebbe potuto fare qualcosa in più per quanto riguarda il connettore per lo smartphone, alcuni utenti lamentano di sentire il telefono leggermente allentato e, a causa della posizione del connettore, non a filo con l’Osmo o le superfici piatte.

Non è possibile controllare Osmo Pocket da remoto dal telefono o utilizzare una rotella di controllo fisico – per farlo, ti servono alcuni accessori opzionali che non sono inclusi nella confezione …

DJI Osmo Pocket – Accessori

Il lato negativo delle dimensioni incredibilmente compatte di Osmo Pocket è che non esiste un modo perfetto per controllarlo.

Usato da solo e si ha una videocamera incredibilmente compatta e stabilizzata, ma controlli limitati e un piccolo schermo per inquadrare la scena.

Collegato al telefono hai un mirino enorme con molti controlli, ma una fotocamera ingombrante e un d-pad touchscreen a volte frustrante per il panning.

In questo modo entrano in gioco i suoi accessori. Insieme aiutano a sistemare le tre cose che non puoi fare con il Pocket Osmo: controllarlo in modalità wireless dal tuo telefono, montarlo da qualche parte o spostare la videocamera con i controlli fisici.

Dji Osmo Pocket - accessori opzionali

Dji Osmo Pocket – accessori opzionali

Il modulo wireless (€ 59 ), il supporto accessorio (€ 25) e la rotellina del controller (€ 59). Questi possono essere acquistati come parte di un kit di espansione Osmo Pocket da 99 Euro , che consiglio di fare se è possibile.

Il controller Wheel è, in particolare, un terzo modo molto utile per controllare Osmo Pocket. Quando si utilizza il d-pad virtuale di DJI Mimo, può essere abbastanza difficile controllare in modo coerente le velocità di panoramica o evitare lo slittamento delle dita. Ma la finitura zigrinata della rotellina del controller e la capacità di lavorare anche con le inclinazioni (basta premere l’interruttore al di sotto di esso) aumentano davvero il potenziale cinematografico di Osmo Pocket. È un peccato che non sia incluso nella confezione.

Osmo Pocket Controller Wheel

Osmo Pocket Controller Wheel

L’universo di Osmo Pocket è ricco di accessori , c’è un set di filtri ND (Neutral Density), che limitano la quantità di luce che entra nell’obiettivo e possono essere utilizzati per allungare i tempi di posa per aggiungere sfocatura di movimento a video o foto.

Gli appassionati di vloggers apprezzeranno anche l’adattatore da 3,5 mm per aggiungere un microfono esterno e potenzialmente l’asta di prolunga o la custodia impermeabile. Extension Rod or Waterproof Case

DJI non ha ancora annunciato i prezzi o le date di rilascio per questi accessori, ma afferma  che questo è solo l’inizio per Osmo Pocket.

DJI Osmo Pocket – Performance

Alcuni controlli occasionalmente poco efficaci a parte, di Osmo Pocket colpisce per vari aspetti oltre che l’incredibile portatilità: la durata della batteria, la qualità del video e le prestazioni della fotocamera a tutto tondo.

È un’eccellente telecamera di vlog, sicuramente la migliore in circolazione per queste dimensioni e prezzo. Premi il pulsante funzione tre volte e la fotocamera si muoverà in modalità narcisistica completa, con FaceTrack automaticamente pronto a seguire il soggetto prestabilito.

La lunghezza focale della Osmo Pocket è ottima anche per autoriprendersi a mò di selfie .

L’unica limitazione è la qualità audio. Ci sono due microfoni, uno sul davanti e uno sotto, che insieme ti danno un audio accettabile. Tuttavia, per ottenere risultati apprezzabili è necessario che la fonte sonora sia direttamente di fronte all’Osmo Pocket e bisogna anche far attenzione al rumore creato dal vento.

Tornando alla qualità video, la capacità di messa a fuoco della fotocamera (piuttosto che rimanere bloccati a fuoco fisso come una GoPro) è un vero vantaggio, se non senza i suoi aspetti negativi. La buona notizia è che concentrarsi sui soggetti in primo piano significa che puoi ottenere il bokeh, il che rende le immagini o le riprese catturate con attrezzatura decisamente più costosa. Ma ho anche scoperto che il suo autofocus continuo talvolta è lento durante la transizione tra soggetti vicini e lontani, soprattutto di notte.

A parte la ricerca occasionale di messa a fuoco, è fantastico avere la flessibilità di scegliere i punti di messa a fuoco nei video, e questo consente anche la modalità di tracciamento soggetto di DJI chiamata ActiveTrack. Come nei droni di DJI, questo ti permette di disegnare un quadrato attorno al soggetto che vuoi che segua e, finché tu o il soggetto non ti muovi troppo velocemente, girerà senza problemi il gimbal per tenerlo al centro della scena. Funziona bene ed è ottimo per aggiungere movimento extra ai tuoi video, anche se purtroppo non è disponibile quando si registra in 4K.

Anche due delle altre modalità di scatto di Osmo Pocket beneficiano del suo gimbal a tre assi. Con MotionLapes, puoi disegnare un “percorso” di un massimo di quattro punti a 180 gradi per farlo scorrere durante la registrazione di un timelapse.

Con un po ‘di pazienza, puoi ottenere alcuni fantastici effetti che non sono possibili con uno smartphone (a meno di non metterne uno in un giunto cardanico come il DJI Osmo Mobile 2).

Allo stesso modo, la sua modalità di slow motion funziona bene ma ancora una volta, ci sono alcune limitazioni: è disponibile solo a 1080p e croppa l’immagine rendendo la ripresa difficile se si è vicino al soggetto. Con la luce giusta invece si può ottenere uno stupendo movimento drammatico.

Impressionante la durata della batteria di Osmo Pocket. DJI sostiene di poter girare 4K a 30 fps per due ore e nei test è durata un’ora e 52 minuti.
Normalmente si girano spezzoni e non film di 2 ore quindi la batteria di Osmo Pocket ti durerà quasi tutta la giornata e comunque sarà sempre possibile ricaricare la batteria tramite la porta USB-C.

DJI Osmo Pocket – Qualità video

La qualità video di Osmo Pocket è impressionante per una fotocamera così piccola, ma non è nemmeno miracolosa.

Dietro l’obiettivo da 25,7 mm c’è un sensore da 1 / 2,3 pollici, che in termini di dimensioni è quello che si può trocare nelle  fotocamere compatte e negli smartphone premium.

C’è di più nella qualità delle immagini rispetto alle dimensioni del sensore, ma ciò limita le prestazioni di Osmo Pocket in condizioni difficili, come l’illuminazione mista e la scarsa illuminazione. In termini di gamma dinamica, ha la tendenza a schiacciare i neri .

Certo, è abbastanza tipico di una macchina fotografica di queste dimensioni, vale la pena considerare i suoi limiti. Non stai davvero comprando Osmo Pocket per la fotocamera stessa, che non è un salto significativo da uno smartphone di punta, ma ciò che la sospensione cardanica e il software ti permettono di fare con quella fotocamera. E quelle cose sono davvero grandiose.

In buona luce, il suo video è nitido, con colori accurati e pochi artefatti, e di solito è bene lasciare il bilanciamento del bianco impostato su ‘auto’.

L’Osmo Pocket si comporta bene anche in condizioni di scarsa illuminazione, per le sue dimensioni. C’è naturalmente un po ‘di rumore quando si scatta di notte o al chiuso, che è particolarmente evidente in slo-mo, ma il filmato è più che utilizzabile ed è privo di artefatti che si otterrebbero da una fotocamera senza gimbal che sta tentando di applicare stabilizzazione.

Scavando nei menu di Pocket si trovano una quantità sorprendente di controlli manuali. È possibile modificare ISO (da 100 a 3200) e tempo di posa (fino a 1/8000). Ci sono anche opzioni per l’anti-sfarfallio (per fermare lo strobing delle luci fluorescenti), aggiungendo un istogramma e linee zebrate per il controllo della sovraesposizione. Puoi anche cambiare il bitrate del video da ‘Fine’ a ‘Superfine’.

Mentre è bello avere queste opzioni, in qualche modo si sentono come un eccesso per una fotocamera di queste dimensioni. Questo fa pensare che DJI stia progettando anche una versione professionale, se non tascabile, di Osmo Pocket, forse con la fotocamera Hasselblad da un pollice come quella vista sul suo DJI Mavic 2 Pro.

Perché acquistare il DJI Osmo Pocket?

Se sei un vlogger, YouTuber o semplicemente qualcuno che vuole fare un passo avanti da video per smartphone, allora Osmo Pocket è un nuovo fantastico strumento.

È l’unica fotocamera tascabile che combina la registrazione 4K con una sospensione cardanica a tre assi, il che la rende davvero unica. Gestisce effetti software come ActiveTrack e Motionlapses e ha una piccola fotocamera versatile che fa cose che nessuno dei suoi concorrenti può fare.

Dji Osmo Pocket - accessori opzionali

Dji Osmo Pocket – accessori opzionali

Ovviamente, Osmo Pocket non è privo di limiti. L’audio non corrisponde esattamente alla sua qualità video, e potresti dover sborsare altri soldi in accessori extra per sbloccare davvero il suo potenziale. Inoltre, mentre è in grado di riprendere video 4K cinematografici e nitidi, la qualità in sé non è un enorme balzo in avanti rispetto a uno smartphone di punta, anche se la sua stabilizzazione e gli effetti creativi lo sono.

Coloro che riprendono regolarmente sotto la pioggia o mentre praticano sport estremi  farebbero bene a puntare ancora su GoPro Hero 7 Black.

Una volta che hai imparato le debolezze e le limitazioni di DJI Osmo Pocket, però, diventa un piccolo strumento creativo affascinante e potente che è, come tutte le migliori fotocamere, sempre con te.

DJI Osmo Pocket il nostro parere

Una piccola macchina fotografica affascinante e unica che supera per lo più i limiti delle sue dimensioni per produrre video cinematografici impressionanti

DJI Osmo Pocket in offerta

 

 

 

LGD Informatica
We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

LGD Informatica
Logo