Guida rapida all’installazione di KODI su qualsiasi piattaforma

Se stai cercando una guida su come configurare KODI per guardare il digitale terrestre gratis e senza antenna puoi seguire il nostro tutorial cliccando QUI

Installare Kodi su Windows

Esistono due modi per installare Kodi su Windows. Se abbiamo Windows 10, possiamo recarci direttamente sul Microsoft Store, cercare “Kodi” tramite la barra di ricerca e, una volta trovato, cliccare su Ottieni. Fatto questo, la procedura di installazione verrà effettuata in automatico.

Se, invece, utilizziamo delle versioni precedenti a Windows 10, oppure vogliamo semplicemente installare il pacchetto .exe, possiamo seguire i seguenti passaggi.

  1. Dirigiamoci sul sito ufficiale di Kodi;
  2. Scorriamo in basso e clicchiamo sull’icona relativa a Windows;
  3. Clicchiamo sulla voce INSTALLER (32BIT);
  4. A download completato, apriamo il file .exe;
  5. Nella nuova finestra clicchiamo su , poi su Next e infine su I agree;
  6. Scegliamo gli add-on da inserire (è consigliabile lasciare gli add-on selezionati);
  7. Clicchiamo su Next per due volte consecutive;
  8. Infine clicchiamo su Install.

Installare Kodi su Mac

Se utilizziamo un Mac, la procedura da seguire è molto simile a quella vista in precedenza.

  1. Dirigiamoci sul sito ufficiale di Kodi;
  2. Scorriamo in basso e clicchiamo sull’icona relativa a MacOS;
  3. Clicchiamo sulla voce INSTALLER (64BIT);
  4. A download completato, apriamo il pacchetto .dmg;
  5. Trasciniamo l’icona del programma all’interno della cartella Applicazioni;
  6. Nella cartella clicchiamo con il pulsante destro del mouse sull’icona di Kodi;
  7. Nel menu clicchiamo sulla voce Apri;
  8. Infine clicchiamo nuovamente su Apri.

Fatto questo, possiamo avviare Kodi anche se non si tratta di un’applicazione proveniente direttamente dallo store ufficiale di Apple. Inoltre, da questo momento in poi, non dovremo più ripetere questa procedura per avviare il media center. Ci basterà, infatti, cliccare sulla sua icona presente sul Desktop oppure nel Launchpad.


Installare Kodi su Linux

Anche qui abbiamo due modi per installare il media center. Se abbiamo una distro Ubuntu, possiamo installare Kodi direttamente da Ubuntu Software. Basterà cercare il software e cliccare su Installa.

, invece, vogliamo installare il software nella maniera classica, dobbiamo agire dal Terminale, digitare i seguenti comandi e rispondere in maniera affermativa alle domande che ci vengono poste.

Quindi, se utilizziamo una distro Ubuntu, dobbiamo dare i seguenti comandi all’interno del Terminale.

  • sudo apt-get install software-properties-common
  • sudo add-apt-repository ppa:team-xbmc/ppa
  • sudo apt-get update
  • sudo apt-get install kodi

Nelle distro diverse da Ubuntu, come ad esempio Fedora o Debian, i comandi da inserire sono i seguenti.

  • sudo apt-get update
  • sudo apt-get install kodi

In caso di eventuali problemi, consigliamo di consultare la Wiki ufficiale del software dedicata al sistema operativo Linux.


Installare Kodi su Android e TV Box

Android è un sistema operativo estremamente versatile. Per installare Kodi, possiamo recarci sul Play Store, cercare l’app e, una volta trovata, cliccare sul pulsante Installa.

In alternativa, possiamo installare il file .apk direttamente sul nostro dispositivo. Questo metodo è molto utile soprattutto per chi possiede un dispositivo non dotato del Google Play Store.

  1. Dirigiamoci sul sito ufficiale di Kodi;
  2. Scorriamo in basso e clicchiamo sull’icona relativa ad Android;
  3. Clicchiamo sulla voce ARMV7A (32BIT) se utilizziamo un dispositivo a 32 bit;
  4. Clicchiamo sulla voce ARMV8A (64BIT) se, invece, utilizziamo un dispositivo a 64 bit;
  5. A download completato, apriamo il file .apk;
  6. Nella nuova schermata clicchiamo su Installa.

Fatto questo, Kodi sarà pronto all’utilizzo sul nostro smartphone o tablet.


Installare Kodi su iOS

Scaricare l’app direttamente dall’ AppStore


Installare Kodi su Smart TV

Purtroppo, non è possibile installare Kodi su tutte le Smart TV. È possibile, infatti, installare il noto media center solo sulle TV dotate di sistema operativo Android TV. In questo modo, potremo sfruttare direttamente il Play Store di Google per l’installazione.

Quindi, basterà aprire il Play Store, cercare l’applicazione sfruttando la barra di ricerca e, una volta trovata, selezionare la voce Installa. Un modo per visualizzare i contenuti di Kodi anche sulle altre Smart TV è quello di effettuare il mirroring del proprio dispositivo mobile.


Installare Kodi su Raspberry Pi

Per quanto riguarda l’installazione di Kodi su Rasbperry Pi, esistono due metodi differenti.

Il primo consiste nell’inserire i seguenti comandi nel Terminale.

  • sudo apt-get update
  • sudo apt-get install kodi

Il secondo, invece, consiste nell’installazione di LibreELEC, una versione ottimizzata di Kodi per i dispositivi Raspberry. Prima di tutto, dobbiamo procurarci una scheda microSD o una chiavetta USB da almeno 16 GB.

  1. Scarichiamo il software LibreELEC USB-SD Creator;
  2. Inseriamo la scheda SD o la chiavetta USB;
  3. Clicchiamo sul menu 1 per scegliere la nostra versione di Raspberry;
  4. Clicchiamo su Download per scaricare il file .img;
  5. Selezioniamo il dispositivo removibile dal menu 3;
  6. Clicchiamo sul pulsante Scrivi;
  7. Terminata la scrittura, possiamo rimuovere la chiavetta USB o la scheda SD;
  8. Infine, colleghiamo il tutto al nostro Raspberry e avviamolo;

Fatto questo, verrà ultimato il processo di installazione e, una volta terminato, potremo utilizzare Kodi.

LGD Informatica
We will be happy to hear your thoughts

      Leave a reply

      LGD Informatica
      Logo
      Enable registration in settings - general
      LGDinformatica canale telegram offerte e coupon